Prosecco DOCG Valdobbiadene Superiore, Extra Dry

Le colline di Valdobbiadene sono la culla del Prosecco. È qui che questo prodotto è nato, ed è qui che ha raggiunto la qualità che lo ha reso famoso e apprezzato nel mondo. È su questi pendii che le uve si caricano del corredo aromatico unico che rende ogni bottiglia di Prosecco di Valdobbiadene un piccolo tesoro di profumi e sapori .

scarica la documentazione

bottiglia scheda etichetta

provenienza

Colline di Valdobbiadene

uve

Glera 100%

tipologia di terreno

Medio impasto, argilloso

densità impianto

3.600 ceppi per ettaro

forma di allevamento

Doppio Capovolto

spumantizzazione

Metodo Charmat

grado alcolico

11,5%

Vinificazione

Le uve vendemmiate vengono pigiate e sottoposte a pressatura soffice. Il mosto così ottenuto viene fatto fermentare in serbatoi d’acciaio a temperatura controllata, in modo da preservare gli aromi che il particolare microclima di Valdobbiadene infonde alle uve. Dopo la fermentazione alcolica, il vino viene posto in autoclave e grazie all’azione di lieviti selezionati si procede alla presa di spuma. Il ciclo di spumantizzazione di protrae per circa 35 giorni.

Colore

Colore giallo paglierino scarico, percorso da sottili bollicine.

Bouquet

Dal bouquet di questo spumante, aromi fruttati, da cui emergono intensi sentori di pesca.

Sapore

Dal bouquet di questo spumante, aromi fruttati, da cui emergono intensi sentori di pesca che si ritrovano al sorso, impreziositi dalla trama fitta del perlage.

Abbinamenti

Molto versatile, è particolarmente apprezzabile come aperitivo, con antipasti e appetizer in genere, con formaggi e salumi leggeri. Va servito fresco, ad una temperatura intorno ai 6-8°C.