Refosco dal Ped. Rosso

Il vitigno autoctono a bacca rossa più tipico e diffuso del Nord Est è un vitigno nobile e aristocratico, che si presta sia alla produzione di vini dal lungo affinamento, sia a vini freschi ma dalla forte personalità, con un fascino antico: quello della tradizione contadina veneta.

scarica la documentazione

bottiglia scheda etichetta

uve

Refosco dal Peduncolo Rosso 100%

provenienza

Loncon di Annone Veneto, vigneti di proprietà

altitudine

30 – 35 m s.l.m.

tipologia di terreno

Medio impasto, argilloso

metodo di allevamento

Guyot e Sylvoz

densità d’impianto

4.500 ceppi per ettaro

resa delle uve

circa 75 quintali per ettaro

Vinificazione

Dopo la vendemmia, le uve vengono diraspate e pigiate. I mosti vengono lasciati a macerare sulle bucce per 4/5 giorni a temperature comprese tra i 28° e i 33° C. Viene effettuata una parziale fermentazione malolattica e poi, dopo un periodo di riposo in vasche di cemento, il vino viene imbottigliato.

Colore

Il colore è un rosso intenso con tenui riflessi violacei.

Bouquet

Al naso rivela profumi semplici in cui le sensazioni floreali si alternano a quelle della frutta fresca.

Sapore

In bocca è giovane e “ruspante”, lascia emergere principalmente rimandi fruttati in cui spicca la ciliegia marasca. Pur persistente, invita a ripetere il sorso!

Abbinamenti

Piatti di carne, intingoli, zuppe di legumi dai sapori decisi, formaggi di media stagionatura. Servire intorno ai 18°-20° C.